Ricerca per:
Foto di Kampus Production da Pexels

Gennaio 2019 buoni celiachia dematerializzati Valle d’Aosta

A partire da gennaio 2019 i buoni celiachia dematerializzati sono utilizzabili anche nella regione Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta è partita a gennaio 2019 la nuova gestione informatizzata dei buoni celiachia che consente ai cittadini di utilizzare la Tessera Sanitaria per l’acquisto di prodotti senza glutine.

Gli aventi diritto sono identificati attraverso l’attribuzione del codice di esenzione nazionale 059, (DPCM del 12/01/2018 e Delibera Regionale 634 del 2017) riconosciuto a fronte di idonea certificazione specialistica. Rientra nell’esenzione anche la variante clinica della dermatite erpetiforme.

La piattaforma per la gestione dei buoni dematerializzati è GOpenCare (utilizzato anche da Piemonte e Marche).

Gli esercizi commerciali valdostani specializzati in prodotti senza glutine convenzionati con l’Azienda USL, possono erogare, con oneri a carico del Servizio Sanitario Regionale, gli alimenti senza glutine inclusi nel Registro nazionale del Ministero della Salute.

Software GDI

I punti vendita specializzati in prodotti senza glutine dotati di apposito software gestionale, si interfacceranno con la piattaforma per consentire la corretta gestione dei buoni dematerializzati.

Il software GDI Celiac, permette una corretta gestione di tutti i processi di vendita attraverso il sistema GOpenCare, garantendo il buon esito delle transazioni.

Grazie al costante impegno di Ergo-Web tutte le funzioni del software gestionale GDI Celiac sono sempre ottimamente performanti.

Se il tuo punto vendita necessita di un consulto professionale, contattaci senza impegno.

    foto creata da azerbaijan_stockers - it.freepik

    Marzo 2020 buoni celiachia dematerializzati nelle Marche

    Da marzo 2020 nelle Marche funziona il sistema GOpenCare per la gestione dei buoni celiachia dematerializzati

    Dal primo marzo 2020  ha ufficialmente preso avvio la gestione dei buoni celiachia dematerializzati nell’Area Vasta 1 (Fano, Pesaro e Urbino).

    Il nuovo processo, in precedenza già sperimentato nelle Aree Vaste 4 (Fermo) e 5 (Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto), è stato esteso per le aree Vasta 2 (Fabriano, Jesi, Senigallia e Ancona) e 3 (Macerata, Civitanova e Camerino) tra aprile e maggio 2020.

    La nuova modalità gestionale per l’erogazione degli alimenti senza glutine utilizza il sistema GOpenCare (lo stesso adottato da Piemonte e Valle d’Aosta).

    I nuovi buoni celiachia dematerializzati fruibili in tutto il territorio marchigiano saranno accreditati direttamente sulla tessera sanitaria dell’avente diritto.

    I punti vendita marchigiani specializzati in prodotti senza glutine in convenzione con l’ASUR, per poter mantenere questo contratto, devono aggiornare o cambiare il software gestionale; questo sforzo economico si traduce fin da subito in un vantaggio di tempo ed organizzazione.

    Foto di Monstera da Pexels

    Dotarsi del corretto programma permette di migliorare ulteriormente tutti i processi di vendita e rendicontazione.

    Ergo-Web, da sempre a supporto dei negozi specializzati nella vendita dei prodotti senza glutine, grazie a GDI Celiac, permette, con pochi semplici passaggi, una corretta rendicontazione verso l’ASUR.

    I principali vantaggi del software gestionale GDI Celiac sono:

    • Scontrino a termine di legge con la dicitura: CORRISPETTIVO NON RISCOSSO.
    • Passaggi automatizzati per la rendicontazione verso l’ASUR.
    • Passaggi automatizzati per la rendicontazione fiscale.
    • Possibile integrazione con e-commerce.

    Se sei interessato al nostro software puoi leggere MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi contattarci senza impegno.

      foto di Gerd Altmann da Pixabay

      La dematerializzazione dei buoni per i cittadini celiaci

      Negozi specializzati nella vendita di prodotti senza glutine e la dematerializzazione dei buoni per i cittadini celiaci

      Prosegue in Italia il processo di dematerializzazione dei buoni cartacei per i cittadini affetti da morbo celiaco.

      La dematerializzazione aiuta i celiaci e gli intolleranti al glutine, grazie alla spendibilità frazionata, nell’acquisto dei prodotti secondo le necessità alimentari comuni.

      L’obiettivo è l’adozione uniforme a livello nazionale dei buoni digitali, con la possibilità di erogazione circolare tra le diverse regioni.

      foto di Mohamed Hassan da Pixabay

      Attualmente sono presenti situazioni regionali molto diverse:

      La dematerializzazione è un passo importante per agevolare la pubblica amministrazione, i celiaci e i punti vendita.

      • Pubblica amministrazione: vengono ridotti i costi di gestione (stampa dei buoni e personale impegnato alla consegna).
      • Celiaci: niente code per ritirare i buoni, tempi ridotti nella fase di acquisto nei punti vendita (eliminazione delle fustelle da staccare dai prodotti per incollarli sui buoni cartacei).
      • Punti vendita: riduzione dei tempi e dei costi visto che tutto il processo di vendita è integrato nelle funzioni di cassa.
      Software GDI

      In particolare i negozi specializzati in prodotti gluten free possono contare sul software GDI Celiac per la completa gestione del punto vendita.

      Tutte le fasi di rendicontazione contabile per le ASL e per l’agenzia delle entrate diventano trasparenti e automatizzate.

      Per la gestione del tuo negozio utilizzi diversi software?

      Con GDI Celiac, tutti gli adempimenti sono condensati in un unico software gestionale per punti vendita specializzati in prodotti senza glutine.

      Se sei interessato a risparmiare tempo, semplificarti il lavoro e ridurre le spese, contattaci senza impegno per un consulto professionale.

      Tessera sanitaria

      GOpenCare buoni dematerializzati celiachia Regione Piemonte

      Regione Piemonte: Il sistema regionale GOpenCare, per la gestione dei buoni dematerializzati celiachia da luglio 2018

      Dal 1° luglio 2018, la Regione Piemonte ha attivato la nuova procedura di dematerializzazione dei buoni per l’acquisto di alimenti senza glutine.

      La nuova modalità è valida solo per i residenti sul territorio della Regione Piemonte e l’acquisto di prodotti senza glutine può essere fatto in tutti gli esercizi autorizzati alla distribuzione di alimenti per celiachia.

      Il celiaco, per effettuare gli acquisti, nei limiti degli importi mensilmente spendibili, deve essere dotato di tessera sanitaria e di relativo PIN.

      I punti vendita specializzati nella vendita di prodotti senza glutine autorizzati, presenti in questa regione, sono tenuti ad adeguarsi a questo nuovo processo.

      foto di Obsahovka da Pixabay

      GOpenCare è il sistema utilizzato dalla Regione Piemonte per la gestione del buoni celiachia dematerializzati.

      Ergo-Web, dal 2015, con il software GDI Celiac, permette la completa gestione dei negozi specializzati in celiachia.

      Il gestionale GDI Celiac è perfettamente integrato con il sistema GOpenCare, consentendo un corretto processo di gestione e rendicontazione di tutti i processi di cassa.

      Al termine delle operazioni viene emesso regolare scontrino fiscale, in ottemperanza alle specifiche disposizioni del Ministero delle Finanze per la vendita di prodotti convenzionati con il SSN. E’ inoltre possibile visualizzare la disponibilità residua.

      Il tuo punto vendita è correttamente integrato con il sistema GoOpenCare?

      Il tuo registratore di cassa è in grado di ottemperare a tutte le specifiche necessarie?


      Se ti interessa un consulto professionale, contattaci senza impegno.